L’ALTRA EMILIA ROMAGNA ADERISCE ALLA PETIZIONE NIDIL-CGIL PER ESTETNDERE A TUTTI I DIRITTI DELLO STATUTO DEI LAVORATORI

Add a Comment

L'ex sindaco Vignali - insieme agli imputati di Clean Money - patteggia per salvarsi. 

Add a Comment

“L'Altra Emilia Romagna si riconosce nelle motivazioni e nelle finalità dello sciopero indetto dalla Fiom e dello sciopero sociale proclamato per il 14 novembre dai sindacati di base e dalla rete di associazioni aderenti allo Strike Meeting.

Add a Comment

Giovedì 13 novembre 2014 - ore 21.00
Sede Circoscrizione n 3 via Martiri della resistenza n 8, Piacenza

 

BUONA SCUOLA O SCUOLA PRECARIA? PARLIAMONE!
Dibattito aperto sui temi lanciati dal documento 'la buona scuola' e sulle priorità per il rilancio della scuola pubblica

Ne discutiamo con

- Bruschini Manuela candidata dell'Altra Emilia Romagna 

- Manuela Calza segretaria provinciale FLC Cgil di Piacenza

- Mariuccia Zavattoni ex Dirigente scolastica

- Giulia Sacchetti (rappresentante UDS studenti medi)


con testimonianze di docenti precari


Conclude Maria Cristina Quintavalla, candidata Presidente lista L'altra Emilia Romagna

Add a Comment

 

Ne parlano, oggi giovedì 13.11 alle ore 18 a Palazzo Europa (Sala D), in assemblea pubblica Pier Giorgio Ardeni  (Ordinario di Economia Politica - UniBo), Palo Bosi (Ordinario di Finanza Pubblica - UniMoRe), Gianluigi Trianni (Candidato “L’Altra Emilia Romagna”) e Lanfranco Turci (ex Presidente della Regione Emilia Romagna).

Add a Comment

“Sono dalla parte dei lavoratori della Cna, assieme a tutti i candidati e gli attivisti dell'Altra Emilia Romagna, contro il modello Marchionne e il jobs act", dice Cristina Quintavalla all'indomani della proclamazione dello stato di agitazione, da parte delle rappresentanze sindacali della Filcams contro la disdetta unilaterale del contratto nazionale di lavoro ad opera della Cna dell'Emila e di Parma.

Un atto grave e ingiustificato quello di ripercorrere le orme di Marchionne e che nega i valori su cui è nato il conferalismo degli artigiani, all'indomani della Liberazione, per rappresentare e sostenere quei lavoratori espulsi dalle fabbriche perché erano avanguardie delle lotte", prosegue Quintavalla, candidata presidente per l'Altra Emilia Romagna, rivolgendosi ai lavoratori del sistema Cna, in stato di agitazione, e al coordinamento delle loro rapprensentanze sindacali che si è appena costituito per arginare l'offensiva padronale.

Add a Comment
Pagina 2 di 4

Cerca nel sito